STADIO BENTEGODI

STADIO MARCANTONIO BENTEGODI 


Lo stadio Bentegodi fu inaugurato nel corso del campionato 1963/64. Inizialmente venne ribattezzato dai veronesi come «stadio dei quarantamila» o anche «stadio del miliardo», alludendo rispettivamente, al numero degli spettatori e alle spese per erigerlo. Il Bentegodi appariva sin da allora come uno degli stadi più belli d'Italia, tanto da sembrare quasi eccessivo per una squadra che era in quegli anni abituata a navigare nelle Serie B. L'inaugurazione del nuovo impianto avvenne in occasione di una partita speciale e molto sentita: il derby Verona - Venezia. Era il dicembre del 1963 e l'attesa febbrile degli sportivi saliva di giorno in giorno, rafforzata da una felice posizione in classifica degli scaligeri. I giocatori durante la settimana si allenarono nel nuovo stadio, per acquistare la necessaria confidenza. L'allenatore del Venezia non fece mistero delle sue speranze dichiarando alla vigilia che la difesa lagunare aveva le carte in regola per resistere all'urto dell'offensiva gialloblù. Purtroppo la sua squadra fece di più, costringendo il Verona ad uscire battuto (0-1, rete di Salvemini). L'amarezza dei tifosi veronesi venne mitigata dall'entusiasmo per il nuovo stadio di via Albere, anche se tutti concordarono nel dire che lo stadio era tanto bello quanto irraggiungibile, a causa dell'insufficienza delle vie d'accesso. Delusi per il risultato anche i dirigenti del Verona, che avevano pensato a una giornata di festa e che avevano offerto a tutti gli sportivi un pandorino augurale ed alle signore un mazzolino di fiori. Questa in breve la cronaca della prima delle innumerevoli partite giocate dalla nostra squadra nel mitico Bentegodi. Fino all'ampliamento compiuto in occasione di Italia 1990, la capienza del Bentegodi era di 40.000-42.000posti, anche se nell'anno dello scudetto col Milan si registrò la presenza record di circa 48600 spettatori (31.093 paganti più 17.545 abbonati). In occasione dei mondiali di calcio sono stati coperti tutti i settori in modo che non vi siano posti scoperti. E' stato inoltre creato un anello superiore e tribune, curva sud e parterre sono stati dotati di nuovi seggiolini. Oggi il Bentegodi si presenta come uno degli impianti più funzionali d'Europa ed è, per capienza, il decimo d'Italia dopo San Siro (Milano 85.847), Olimpico (Roma 82.922), San Paolo (Napoli 72.810), Delle Alpi (Torino 71.012), San Nicola (Bari 58.270), Via del Mare (Lecce 55.000), Comunale di Torino (49.491), Artemio Franchi (Firenze 47.495) e Arechi (Salerno 45000).


Informazioni Utili


Nome dello stadio: Marc'Antonio Bentegodi
Indirizzo: piazzale Olimpia, 37138 Verona
Telefono: 045577555

Capienza: 44.758
Posti Coperti: 44.758
Terreno di gioco: 105x68 metri
Pista:
Anno di costruzione: 1963/64
Anno di ristrutturazione: 1989/90
Voto: 7

Come Raggiungerlo in AEREO:
AEREOPORTO VALERIO CATULLO (Villafranca): circa 15 minuti auto.
Come Raggiungerlo in TRENO:
FERROVIE DELLO STATO. Stazione Centrale di Porta Nuova (Verona): circa 10 minuti a piedi, 3 in auto.
Come Raggiungerlo in AUTO:
AUTOSTRADA A4 BRESCIA-VERONA. Verona casello VR Nord: circa 6 minuti in auto. Verona casello VR Sud: circa 12 minuti in auto.

 

REGOLAMENTO D'USO DELL'IMPIANTO STADIO M. BENTEGODI
Regolamento Stadio.pdf
Documento Adobe Acrobat 244.9 KB

SPETTATORI SERIE B

STADI D'ITALIA

HELLAS VERONA HELLASGROUP HELLAS GROUP

HELLAS VERONA HELLASGROUP HELLAS GROUP